arrampicata arrampicata
  • Valle: Ferret (Val)
  • Partenza: Freboudze
  • Destinazione: Placche dell'Évêque
  • Regione: Valle d'Aosta
  • Difficoltà:
  • Durata: ore 4
  • Gruppo: Grandes Jorasses
  • Attacco sentiero: Freboudze
  • Altitudine partenza: 1654
  • Altitudine arrivo: 2400
  • Dislivello: 746
  • Esposizione: est
  • Punti di appoggio: Bivacco Gervasutti
  • Note:

     

    Placche dell’Évêque

    “La memoire du glacier”

    DSCN4024

    “La memoire du glacier”

    360 m 5c+ (5b obbl.)

    Note: bella via d’ambiente attrezzata con spit ma con chiodatura lunga nei tiri più facili. Si sviluppa sulle placche scoperte dal ritiro del Ghiacciaio del Freboudze, al cospetto dell’anfiteatro dell’Évêque e della parete est delle Grandes Jorasses. Può costituire un’ottima iniziazione all’arrampicata sul granito del Monte Bianco.

     

    foto11_tiro di 6a

     

    DSCN4031

    Accesso: seguire il sentiero per il Bivacco Gervasutti in Val Ferret restando sulla destra idrografica del torrente. Giunti contro le prime fasce rocciose si lascia il sentiero e si seguono gli ometti e le poche tracce visibili, aggirando le rocce e salendo verso sinistra in direzione di un ripido canale.
    Lo si supera e si ascende al meglio verso destra seguendo degli ometti fino alla base di una bastionata, dove, traversando a destra, ci si porta verso delle cascate di fusione del ghiacciaio. Proseguire in piano e guadagnare una pietraia alla base delle belle e levigate placche del Ghiacciaio di Freboudze. Puntare in direzione delle  placche e aggirare uno sperone raggiungendone un secondo appena sopra. Qui attacca la via (ometto alla base e spit con fettuccia di partenza; ore 1,15).

    L1: placca abbattuta in aderenza 4b

    L2: placca sempre abbattuta con diedrino 5a

    L3: piccolo gradino poi placca con chiodatura distanziata 5c+

    L4: placca con soli tre spit 4c

    L5: la via si impenna decisamente. Muretto aggettante 5c+

    L6: passo chiave in diedro un po’ aggettante 5c+. Se non si trova il fessurino per le dita utile al ribaltamento il passo diviene un buon 6a

    L7: traverso a destra in placca e superamento di un gradino 5a, solo 2 spit

    L8: da una terrazza a un pulpito quindi ingresso in canale lavorato dalle acque 4c

    L9: interamente nel canale, facile 3b ma non proteggibile. Nessuno spit. Uscita sul gradino glaciale al cospetto della parete est delle Grandes Jorasses. Quota 2400 metri circa.

    Discesa: veloce in doppia lungo la via

     

    Materiale: la via è spittata. Utili ma non indispensabili friend Bd 0,3# – 0,5# – 0,75# – 1# – 2#. Corde da 60 metri.

     

  • Mappa:
Gite collegate al presente itinerario
Data Valle Destinazione Modo
Nessuna gita per questo itinerario